Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Crotone, Nicola: “Siamo stati fragili e poco aggressivi. Colpa di tutti, me compreso”

Crotone, Nicola: “Siamo stati fragili e poco aggressivi. Colpa di tutti, me compreso”

Contro l’Atalanta arriva la quinta sconfitta stagionale. Molto più pesante delle altre, perche contro una diretta concorrente in forte difficoltà, in casa e nella giornata in cui bisognava segnare un momento di svolta. L’amarezza è tutta dipinta sul volto del tecnico Nicola, che non cerca giustificazioni per la brutta prestazione della sua squadra, ma allo stesso tempo dichiara di non voler assolutamente mollare: “Non cerco alibi, non siamo riusciti a fare la gara che avevamo preparato. Niente aggressività, ci facciamo male da soli, recuperare tre reti non è mai facile, come diventa tutto complicato se prendi gol in una partita del genere dopo due minuti. Il Crotone non mi è piaciuto per niente, colpa di tutti, me compreso. Questa era una gara che dovevamo fare nostra con l’atteggiamento giusto, grande intensità e per come si era preparata. Non possiamo permetterci di non avere energie nervose superiori all’avversario, bisogna essere più cattivi, cinici, sia in attacco che in difesa, invece mostriamo ancora delle fragilità. Si è fatto possesso palla fine a se stesso, senza profondità, l’avversario era alla nostra portata, questo mi fa arrabbiare ancora di più. L’unica soluzione per venirne fuori è allenarsi, meglio e più di prima”.