Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Granillo “stregato” per il Cosenza, i lupi sanno che può essere l’anno buono
il selfie dei giocatori rossoblù dopo lo 0-3 nel derby con il Catanzaro

Granillo “stregato” per il Cosenza, i lupi sanno che può essere l’anno buono

Sono passati quasi sessant’anni, esattamente cinquantotto, da quando il Cosenza, per l’ultima volta, ha violato il terreno di gioco del Granillo che, ai tempi, si chiamava ancora Comunale.
Il Cosenza sa che questo può essere l’anno giusto per rompere la maledizione.
E’ l’anno giusto perchè già alla prima giornata, sempre dopo tantissimo tempo, è caduto il tabù del Ceravolo.
E’ l’anno giusto perchè il Cosenza è una squadra di vertice che punta ai play off e dopo quasi venticinque anni di dominio la Reggina non è più la regina del calceio calabrese e, adesso, deve pensare a salvarsi dopo il ripescaggio dalla Serie D ed un fallimento.
Roselli sa che la pressione è tutta dal lato rossoblu.
Nel 2015 i lupi ruppero un vero e proprio sortilegio che vedeva la Reggina aver vinto tutti gli ultimi sette derby. In casa e fuori.
Adesso è il momento di completare l’opera e magari di regalarsi un altro selfie come quello scattato ngli spogliatoi di Catanzaro.