Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina si gode il suo “bomber”. E’ Toti la piacevole sorpresa

La Reggina si gode il suo “bomber”. E’ Toti la piacevole sorpresa

La sua posizione preferita è la corsia di sinistra. I piedi buoni e la grande capacità di corsa, gli consentono di poterla presidiare per intero, mettendosi a disposizione del tecnico e quindi in base alle esigenze di squadra trovare diverse collocazioni. Il campionato in amaranto, o forse meglio dire, il suo nuovo campionato in amaranto, è nato sotto i migliori auspici. L’esordio come quarto di difesa in quel di Fondi, una prestazione sopra le righe rispetto al resto della squadra, uscita battuta dal confronto. Poi necessità tattiche e l’arrivo successivo di Possenti, hanno spinto mister Zeman ad avanzarlo di posizione. Una scelta nel giorno in cui per la Reggina ed in maniera particolare anche per lo stesso Porcino, si gioca la partita delle partite, il derby con il Messina. Una sorpresa per tutti, probabilmente anche per l’allenatore dei peloritani. Una prestazione di altissimo livello anche sulla linea più alta del 4-3-3 zemaniano ed un gol che il ventunenne amaranto ricorderà a vita. Nonostante il numero consistente di esterni offensivi, quella zona di campo difficilmente verrà in futuro occupata da altri. Instancabile cursore, riesce a produrre cross in quantità industriale ed una mole di gioco incessante in fase propositiva, oltre a rendersi utile anche a sostegno della fase difensiva. A Monopoli, con una straordinaria capacità di inserimento, ha trovato la seconda marcatura stagionale in cinque gare disputate, diventando così il miglior marcatore della Reggina in questo avvio di stagione. Una piacevole sorpresa e la soddisfazione per il giovanissimo Porcino, capace, nonostante l’età verdissima, di andare oltre la possibilità di militare in formazioni più ambiziose e forse anche di categoria superiore, scegliendo senza esitazioni di indossare la casacca amaranto, la maglia della sua città.

Michele Favano