Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Martino: ‘Offesi da Lo Monaco. La città è di nuovo con noi’

Reggina, Martino: ‘Offesi da Lo Monaco. La città è di nuovo con noi’

‘Stiamo lavorando per ridare alla città certezze calcistiche. Una delle cose che avevamo in mente sin dall’inizio era creare nuovamente questa simbiosi tra la città e la squadra. E’ un processo lungo e importante, bello ci sia la spontaneità dei nostri giocatori e l’affetto della gente’. E’ il senso di appartenenza ritrovato il messaggio iniziale di Gabriele Martino, intervenuto nel corso della trasmissione ‘Talk Sport’ su Antenna Febea.

Il direttore generale amaranto spiega del percorso iniziato un anno fa e del momento positivo vissuto dalla formazione amaranto: ‘Abbiamo raggiunto traguardi importanti in soli dodici mesi, non speravo di riuscire in cosi tanto. L’avvio di campionato ci soddisfa soprattutto sul piano delle prestazioni, ma non deve esaltarci’.

Sincera delusione riguardo le frasi rilasciate da Lo Monaco: ‘Le dichiarazioni di Lo Monaco mi hanno offeso, lui ha vissuto nel calcio in tanti ruoli, anche da allenatore e ha lavorato con me qui a Reggio Calabria. Nei tanti mestieri svolti non sapevo ci fosse anche il fotografo, visto che lui stesso ha detto di aver fotografato il campo e mandato gli scatti del terreno di gioco alla Lega. Io, fossi al suo posto, mi preoccuperei nel vedere giocare cosi male il Catania. Probabilmente la delusione nel vedere un Catania giocare cosi male l’ha portato a parlare di altro e non di calcio giocato. Per quanto successo negli spogliatoi mi dico dispiaciuto, ma le chiavi dello spogliatoio non erano certamente in nostro possesso’.

L’analisi di mister Rigori (che aveva parlato di un Catania che meritava i tre punti) ha sorpreso i più, Martino compreso: ‘Credo non abbiano mai tirato, escluso il nostro errore nell’azione che ha portato al gol. Ma questo lo possiamo perdonare perchè riferito al rettangolo verde, al contrario delle dichiarazioni rilasciate a fine partita. Il Catania è una squadra di qualità, basta vedere ieri la panchina, quindi credo sia meglio Rigoli si concentri su come fare per far giocare meglio i suoi’.

Capitan Coralli ha sgomitato e lottato su tutto il fronte, lavoro sottolineato da Martino: ‘Che Dio ce lo preservi per tutta la stagione. So bene quanto può dare Claudio, e oltre al lavoro per la squadra arriveranno i suoi gol. Ieri i difensori del Catania lo hanno sistematicamente fermato con un fallo, ad ogni palla toccata c’era l’intervento falloso dei difensori rossoblù. Ma di questo Rigoli e Lo Monaco non hanno parlato…’