Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Reggina, squadra che vince non si cambia. O forse si?

Calcio – Reggina, squadra che vince non si cambia. O forse si?

Si avvia verso la conclusione la settimana post Messina. La Reggina si è allenata per tutta la settimana al Granillo, in attesa di ottenere il via libera per il ritorno al centro sportivo S. Agata. Questione ancora di qualche giorno, solo i tempi burocratici necessari prima di restituire alla prima squadra della città una delle strutture più importanti del meridione. Zeman ha lavorato moltissimo, per migliorare la condizione atletica, per compattare ulteriormente il gruppo, soprattutto dopo l’arrivo dei nuovi, per riportare equilibrio dopo l’esaltante vittoria contro il Messina. A prescindere dall’euforia dei tifosi, lui ha bisogno di conferme e le prime dovranno arrivare dalla trasferta di Agrigento. Ma con quale schieramento? Solitamente squadra che vince non si cambia e sembrerebbe davvero complicato apportare modifiche a quel gruppo che appena cinque giorni addietro ha superato i giallorossi. Ed infatti, la sensazione è che l’undici potrà essere riproposto, magari gli accorgimenti saranno soprattutto tattici, viste le sbavature che nel corso del match si sono evidenziate, soprattutto in fase difensiva. E’ bene specificare che il reparto in se ha fatto benissimo, mostrando robustezza e affiatamento. Sono i movimenti complessivi in fase di non possesso che andranno rivisti. Lo dicono ripetutamente anche gli allenatori che la prima difesa parte dagli attaccanti. Mister Zeman, però, nella valutazione degli uomini da schierare, dovrà mettere in conto che tre giorni dopo la trasferta siciliana, gli amaranto scenderanno nuovamente in campo, al Granillo, contro il quotato Catania. Oggi qualche elemento in più lo si potrà raccogliere dalla conferenza stampa programmata alle 15.30.

Michele Favano