Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Solo una partita giocata, ma è già amore reciproco tra Kosnic e Reggio

Reggina – Solo una partita giocata, ma è già amore reciproco tra Kosnic e Reggio

Il principale aspetto attraverso cui si valuta un giocatore è sicuramente la qualità tecnica.  E Kosnic, per questa Reggina, è un calciatore di affidabilità ed esperienza nonostante sia solo un classe ’93.

E’ un patrimonio della società e dalla sua valorizzazione potrebbe passare anche parte di un futuro tranquillo.

Avevano già colpito le sue parole quando al momento della presentazione disse: “Altrove mi offrivano di più, ma  io ho scelto deliberatamente di giocare a Reggio”.

Il serbo, dopo qualche problema fisico, ha esordito nella partita più calda e lo ha fatto con un grande rendimento: “Sono venuto qui proprio per giocare queste partite” ha detto.

Al triplice fischio finale non ha capito più nulla ed è corso a esultare sotto il settore degli ultras amaranto a correre quasi ci giocasse da dieci anni in amaranto, per poi presentarsi volontariamente in sala stampa-

“Non mi è piaciuto che i giocatori del Messina facevano proclami di vittoria. Questa è casa nostra, qua non si viene a vincere facile. Siamo consapevoli – ha detto Kosnic –  che questa piazza merita tanto e siamo qui per difendere questo stemma. Con una curva così possiamo fare grandi cose”.

Sui social network è l’uomo del momento.