Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Messina: agli amaranto serve un’impresa

Reggina-Messina: agli amaranto serve un’impresa

I ruoli si sono invertiti. Negli ultimi vent’anni quando Reggina e Messina si affrontavano spesso e volentieri gli amaranto ci arrivavano da favoriti, avendo avuto un percorso migliore dei peloritani.

Ed è capitato che, a fronte di una certa superiorità, gli amaranto abbiano rimediato magre figure o sconfitte brucianti.

Clamoroso il ko del 2002 al Celeste quando Godeas firmò il successo sulla corazzata guidata da Colomba, che vinse il campionato e dominò quella partita.

O quello di due stagioni fa al Granillo in cui il tacco di Orlando sconfessò una partita in cui le occasioni migliori erano state degli amaranto.

Ora le cose sono nettamente cambiate. La Reggina viene da una rifondazione, è una matricola nel torneo ed ha una squadra sensibilmente inferiore al Messina, dotato di calciatori che conoscono bene la categoria e che, in Lega Pro, possono fare la differenza.

La rosa a disposizione di Marra sembra dare maggiori garanzie rispetto a quella reggina, imbottita di giovani promettenti, ma povera d’esperienza.