Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Una tifosa: “Abbonamenti? Un calvario. Dov’è l’organizzazione?”

Reggina – Una tifosa: “Abbonamenti? Un calvario. Dov’è l’organizzazione?”

Riceviamio e pubblichiamo:

Buon giorno,

sono una tifosa della Reggina da quando avevo 8 anni. Oggi mi ritrovo a scrivere per esprimere il mio sconcerto, la mia disapprovazione a tutto quanto sta accadendo in questi giorni. Mi spiego.

Da quando è nata questa nuova società, la città intera, con stima ed ammirazione, ha seguito la nuova squadra stando vicino ai nuovi dirigenti. Ciò che il tifoso può fare è supportare sempre la propria squadra, seguirla nelle varie partite e comunque vada esserci sempre.

Oggi ci confrontiamo nuovamente tra i professionisti, e ciò che viene fuori cos’è ???Un  Presidente, che non fa altro che rimproverare la città per il poco sostegno. A questo punto ho deciso di rispondere.

Ritengo che queste recriminazioni, con le quali si fa presente che la città non risponde alla campana abbonamenti, siano infondate ed inesistenti. Prima di tutto infondate perché i supporters, già il primo giorno, fecero file interminabili davanti ai botteghini per sostenere la squadra del cuore, e chi non fu pronto a gestire la situazione è stata l’organizzazione tutta. Coordinazione scadente, se non assente: pochi sportelli aperti, e notizie fuorvianti. Succede, dopo, che i tifosi vengono invitati a procurarsi la documentazione per la tessera del tifoso on line, al fine di evitare code ai botteghini, e bene cosa accade????? Sul sito non vi è traccia alcuna !!! Questo è il problema meno importante, se si considera che la tessera del tifoso è costata al alcuni abbonati € 8,00 ad altri per misericordia divina è costata € 0,00 e poi ad altri ancora è costata € 8,00 … (primo giorno tutti hanno pagato facendo ben otto ore di fila) ovviamente tutto ciò è accaduto nell’arco di tre giorni. Ma cosa significa ????!!!!! Di quale organizzazione parliamo ???!!!  Di quali problemi tecnici??!!!  

Ma si dai questo non è niente …. Il Presidente con un’ennesima nota stampa comunica che i problemi tecnici sono risolti e che gli abbonamenti si potranno effettuare fino le ore 19.30.  A questo punto cosa accade???? Per la gente che finisce di lavorare alle 16.00 inizia il calvario. Giorni e giorni davanti lo stadio per il tanto desiderato abbonamento e…. cancelli chiusi !!!!! Situazione che si ripete per giorni, e tanti, tantissimi supporters pronti ad abbonarsi, nonostante il costo dello stesso sia notevolmente alto (paragonabili agli ultimi anni in serie B), costretti a tornarsene a casa.

Poi leggi le testate giornalistiche ed arriva lui il Presidente che si lamenta per i pochi abbonamenti … e qui la mia reazione non può mancare. Caro Presidente la città, i tifosi ci sono e tanti … ogni giorno tanta e tanta gente è costretta a rinunciare al tanto desiderato abbonamento in quanto i cancelli sono inspiegabilmente chiusi. Presidente a mancare non è certo la voglia di abbonarsi e di sostenere la squadra, manca piuttosto un’organizzazione seria. Ritengo sia il caso di mettersi seriamente a lavorare, al fine di ripristinare tutto quanto nel sistema organizzativo non funziona, ed inoltre non sarebbe male evitare delle uscite pubbliche inappropriate ed offensive per chi crede, ha sempre creduto, sostiene ed ha sempre sostenuto la squadra.

Una tifosa

Maria Delfino