Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Coralli riparte dallo Stretto: due “no” prima di dire si alla Reggina

Coralli riparte dallo Stretto: due “no” prima di dire si alla Reggina

Claudio Coralli non parteciperà alla spedizione amaranto che affronterà la Paganese in Campania.  E’ ancora non in linea con la condizione fisica del resto del gruppo e mister Zeman ha preferito probabilmente risparmiarlo.

Ma è lui il nome più importante tra tanti giovani ad essere arrivato a Reggio. Un attaccante che, fino a un paio di stagioni fa, faceva la differenza in Serie B e che, a 33 anni, può ancora dire la sua, soprattutto come chioccia in una squadra di giovani.

Arriva a Reggio determinato e, nella sua scelta, ha influito in maniera decisiva un colloquio con il direttore generale Gabriele Martino.

Quella degli amaranto, infatti, non era l’unica offerta.  Anzi,  la Reggina è arrivata dopo Andria e Casertana che erano pronte a mettersi in organico un calciatore di sicura affidabilità.

Coralli ha ringraziato per l’offerta ed è andato avanti. Più a sud, a Reggio.  Proprio lui che al Sud non ci ha mai giocato.

Ma a 33 anni c’è il tempo di ripartire da dove non si è mai stati e far gol.