Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / L.Pro Gravina dice “Si” al girone infernale con tutte le big del Sud. Reggina e Vibonese dentro

L.Pro Gravina dice “Si” al girone infernale con tutte le big del Sud. Reggina e Vibonese dentro

Dicevano che riportare la Lega Pro a sessanta squadre sarebbe stato un salto nel vuoto, uno dei suoi grandi successi sarà invece che molto probabilmente ci si andrà molto vicini.

Quasi un successo per Gabriele Gravina, per un obiettivo che si era prefisso sin dall’inizio del suo mandato.

Una situazione, quella dei ripescaggi, monitorata attentamente da Reggina e Vibonese che, salvo sorprese, il 4 agosto beneficeranno delle carenze d’organico per andare a prendersi un posto tra i professionisti.

Non lo conferma, ma lo lascia intendere il presidente Gravina ai microfoni di Radio Antenna Febea.

“Abbiamo vagliato le richieste di ripescaggio che ci sono arrivate. Sono all’attenzione della Covisoc e della Figc. Il 4 agosto ci sarà il verdetto finale. Ci sono piazze importantissime, che hanno voglia ad un campionato professionistico  e che tanti aspirano a disputare la Lega Pro, pur essendo il primo livello professionistico del calcio italiano”.

All’orizzonte un anno dove la piattaforma Sportube e quindi Lega Pro Channel diventerà a pagamento: “Quest’anno manderemo in diretta trenta gare alla settimana. E’ un buon prodotto e la trasmissione delle partite è un parametro fondamentale per valorizzare il nostro brand. Le società lo sanno”.

Inevitabile una domanda su quella che sarà la composizione dei gironi e la possibilità di avere un girone meridionale che suscita invidia anche alla Serie B: “Penso proprio che sarà così”.

Akragas, Siracusa, Messina, Catania, Reggina, Vibonese, Catanzaro, Cosenza, Taranto, Foggia, Lecce solo per citarne qualcuna.

Il Girone C della Lega Pro si annuncia scintillante.