Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Zeman lavora, aspettando la vera Reggina. Inizia il conto alla rovescia

Zeman lavora, aspettando la vera Reggina. Inizia il conto alla rovescia

Lo sanno tutti che questa non è la Reggina. No tranquilli, il riferimento non riguarda la storia, l’identità, il blasone e quant’altro. Assolutamente no, sotto tutti questi aspetti, finalmente, si è messa la parola fine. Parliamo di organico, di squadra che si prepara ad affrontare la prossima stagione. In quale campionato? E’ tutta li la questione, non è questa la vera Reggina perchè prima di darle un volto definitivo, sarà fondamentale capire a quale campionato andrà a partecipare. Intanto un gruppo di ragazzi è stato consegnato a mister Zeman, consapevole anche lui di andare incontro a possibili rivoluzioni, piacevolissime nel caso in cui dovesse arrivare il professionismo. A prescindere da questo il suo compito è quello di trasmettere concetti e mentalità al gruppo che si trova a disposizione, poi si vedrà. E mentre la squadra in quel di Cotronei ha avviato il suo percorso di preparazione con la prima amichevole probabilmente giovedi 28 luglio, da una parte la società, dall’altra il Direttore Generale. La prima impegnata a chiudere la pratica ripescaggio, i termini scadranno domani, ma la consegna della documentazione avverrà in anticipo, secondo abitudini di massima prudenza che caratterizzano il presidente Praticò. Il secondo lavora senza sosta per ultimare accordi ed impegni al momento solo sulla parola. Lo abbiamo ripetuto fino alla noia che solo dopo il 4 agosto il quadro potrà essere chiaro e definitivo, fino a quella data ci si muoverà su due fronti. Fermo restando che, nel caso in cui non si dovesse raggiungere l’obiettivo ripescaggio, le ambizioni di promozione dovranno essere comunque accompagnate da interventi massicci sul mercato, per dare maggiore forza e qualità all’attuale organico. Una ipotesi, questa, che tutti preferiscono non prendere in considerazione, ma che la società, ovviamente, non può escludere.