Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Zeman: “Gianola una mia scelta. Arriveranno cinque-sei calciatori”

Reggina, Zeman: “Gianola una mia scelta. Arriveranno cinque-sei calciatori”

La Reggina fatica a Cotronei. Lo fa agli ordini mister Zeman che fa i conti con una rosa ancora incomplta e con l’assoluta incertezza del campionato che si andrà a disputare (si punta ad un possibile ripescaggio in Lega Pro) e una rosa che è lontana dall’essere quella definitiva per ovvie ragioni.

Il tecnico è intervenuto ai microfoni di Radio Antenna Febea.

LA PREPARAZIONE – “Aspiriamo ad avere una preparazione fisica che ci consenta di avere una condizione omogenea per tutto il campionato. Siamo in una fase di attesa, perchè arriveranno 5-6 nuovi innesti che per amalgamarsi avranno bisogno di inserirsi. Non sappiamo quale campionato disputeremo: se avessimo avuto sicurezza di fare la Lega Pro saremmo partiti una settimana prima, in caso di D sette giorni dopo. Abbiamo optato per iniziare in una via di mezzo”.

GIANOLA – “Ho già lavorato con lui. E’ una scelta mia e soprattutto sua che, provenendo da uno stipendio importante, decide di ridursi lo stipendio per giocare nella Reggina e lavorare con me. Ha un passato importante nelle giovanili del Milan. E’ molto prestante sul piano fisica ed ha buone doti tecniche. Non è un vero e proprio marcatore, ma preferisce dipendere di reparto e ha intelligenza tattica. Non è un difensore rude, ma bello da vedere.”.

CREDO TATTICO – “Il 4-3-3 è uno schema in cui credo. Bisogna scegliere intrpreti adatti e soprattutto cambiare l’atteggiamento a seconda delle circostanze”.

RINUNCIA A LAVRENDI – “Ho chiesto al direttore le caratteristiche che mi servono per ogni singolo ruolo. Le scelte sono state fatte dalla società, se ci sono altri motivi diversi da quelli tecnici non lo so”.