Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Praticò: ‘Ridare la Reggina ai tifosi un atto d’amore. Nome e ripescaggio..’

Praticò: ‘Ridare la Reggina ai tifosi un atto d’amore. Nome e ripescaggio..’

di Pasquale Romano – La forza dei fatti. Pronta a soffiare sulla prima candelina, la Reggina di Praticò si fa il più bello dei regali. Spazzate via ambiguità e polemiche sterili (spesso strumentali), Reggio Calabria torna ad avere una sola squadra. Un solo nome, e una sfumatura d’amaranto: ‘Lo abbiamo fatto per i nostri tifosi, si è trattato esclusivamente di un atto d’amore nei loro confronti. Devo dire grazie a tutti i soci del club, volevamo compiere questo passo e ci siamo riusciti tutti insieme’, dichiara il presidente Praticò ai microfoni di Strill.

Non è un giorno come gli altri, si respira nuovamente coesione in una città che non è troppo abituata ad averne. ‘Vorrei che tutti i giorni fossero come oggi. Si tratta di un problema atavico, spesso ci disgreghiamo e perdiamo in discussioni evitabili. Questo è un momento da sfruttare, abbiamo dimostrato che uniti si vince. Un messaggio rivolto ai tifosi? Non vogliamo ‘sfruttare’ quanto accaduto oggi per invitarli in massa a fare l’abbonamento. Dico loro invece di sostenerci con affetto e amore verso questa squadra. Li vogliamo accanto a noi, per gioire e piangere insieme’.

Nonostante sottolinei non si tratti di una rivincita, il presidente amaranto non rinuncia a togliersi qualche sassolino dalla scarpa…: ‘Mentre altri sparlavano, noi abbiamo preferito concentrarci sui fatti. E’ il nostro modo di fare le cose, nessuna attenzione per le chiacchiere ma solo per un progetto che stiamo curando nel migliore dei modi’.

L’ennesima estate frenetica e densa di accadimenti non lascia troppo tempo per i festeggiamenti. Ottenuta la piena identità, ci sono nuovi traguardi all’orizzonte. Denominazione e ripescaggio gli argomenti che scotteranno nei prossimi giorni…: ‘Lavoriamo in entrambe le direzioni, come sempre senza abbandonarci a dichiarazioni che possano illudere i tifosi. Se ci saranno ulteriori defezioni per quanto riguarda le iscrizioni al prossimo campionato di Lega Pro, noi ci faremo trovare pronti. Chiamarci Reggina sin dal prossimo campionato? Ne parleremo in modo approfondito con i curatori nei prossimi giorni, speriamo anche in questo caso di riuscire nel nostro intento’.