Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Urbs Reggina, tutto nei prossimi giorni, allenatore compreso. Nome nuovo?

Urbs Reggina, tutto nei prossimi giorni, allenatore compreso. Nome nuovo?

Tante idee, società in continuo fermento, la Urbs Reggina 1914 è quasi pronta per mettere tutto sul tavolo. Intanto procede con prudenza, quel consiglio federale del 18 luglio potrebbe significare svolta e per questo motivo, prima di rendere tutto ufficiale si aspetta. Da quell’assemblea si attendono due risposte importanti, ovviamente la possibilità di ripescaggio e poi il cambio di denominazione. Sia chiaro, non dovessero arrivare nè l’uno nè l’altro, nulla cambierà in fatto di programmazione e proposte, pur consapevoli che non sarebbe il modo migliore per iniziare la nuova stagione. Ma quello che traspare, almeno per ciò che concerne la modifica della denominazione, è ottimismo, quello trasmesso dall’avvocato Mattia Grassani, quello un pò più cauto del presidente Praticò. Intanto c’è una squadra da costruire, prima di tutto questo un allenatore da scegliere. E se ne parla ormai da tempo, ben consapevoli che la società e Cozza hanno scelto strade diverse, così come era presumibile. Il direttore Gabriele Martino ha un rapporto personale molto stretto con l’ex capitano amaranto, ha apprezzato il lavoro svolto nell’ultima stagione, ma intende orientarsi su altro. Per Cozza, Reggio è la città nella quale vivrebbe e lavorerebbe molto volentieri, ma il percorso professionale gli impone di guardare altrove, viste le opportunità soprattutto in categorie superiori. Dalla Sicilia ci giungono quotidianamente segnali riguardo la posizione di Venuto. Sembrerebbe il profilo più adatto nel caso in cui si dovesse rimanere in serie D, il suo curriculum parla chiarissimo ma, a differenza di Zavettieri contattato qualche mese addietro, non ha ancora ricevuto alcuna chiamata. Insieme all’ipotesi terza che è quella di un allenatore fuori dalla solita lista che si propone giornalmente, inseriamo il nome di Ivan Franceschini. Rimarrà a Reggio Calabria, Martino lo ha sempre apprezzato tanto da affiancarlo a Cozza a campionato in corso. Difficile gli venga affidato l’incarico come responsabile della guida tecnica, ma non impossibile. Intanto lunedi missione romana per la consegna del plico contenente la documentazione riguardante la domanda di iscrizione al prossimo campionato di serie D.