Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / L.Pro: tante società con l’acqua alla gola, più posti per ripescaggi? Reggina e Vibonese guardano

L.Pro: tante società con l’acqua alla gola, più posti per ripescaggi? Reggina e Vibonese guardano

Bisognerà andare oltre la metà di luglio per sapere esattamente quanti saranno i posti vacanti nella prossima Lega Pro. Saranno sicuramente sei, ma il dato è destinato ad espandersi.

Spettatrici interessate in Calabria sono soprattutto la Vibonese e la Reggina.  Entrambe hanno diciotto squadre davanti e gli amaranto sono davanti al sodalizio di Caffo, ma i criteri potrebbero fare selezione e aprire le porte del ripescaggio soprattutto alla società dello Stretto che ha già varato il business plan per la prossima stagione, dicendosi disposta ad un ulteriore sacrificio se fosse necessario sborsare duecentocinquantamila euro per accedere ai Pro e a un campionato che prevede un investimento iniziale maggiore, ma un ritorno che sarebbe maggiore di quello di un Serie D giocata per vincere.

Da 54 la Lega Pro deve tornare a 60, ma i vuoti di organico potrebbero essere maggiori con tante società in serissima difficoltà economica

Martina, Rimini, Pavia, Carrarese, Como sarebbero, secondo quanto si legge sui media locali e nazionali, le società che rischiano più di altre per problemi di natura economica.

Lo Sport Bellinzago, invece, neopromosso dalla D, potrebbe diventare la squadra di Varese con una fusione con i biancorossi, reduci dalla vittoria dell’Eccellenza dopo la mancata iscrizione avvenuta nella stessa estate di quella della Reggina Calcio.