Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Praticò: “Ripescaggio? Dobbiamo essere pronti come territorio”

Reggina, Praticò: “Ripescaggio? Dobbiamo essere pronti come territorio”

“Ci sono sicuramente diciotto squadre prima di noi.  Sappiamo che alcuni criteri e la necessità di versare 250.000 euro a fondo perduto faranno selezione, Noi dobbiamo farci trovare pronti come società, come città e come provincia. Se qualcuno vuole venire a darci una mano lo aspettiamo a braccia aperte, questa è una srl solo sulla carta perchè questa squadra è di tutti,”.

Lo ha detto ai microfoni di Radio Antenna Febea il presidente della SSD Reggio Calabria.   In attesa c’è anche il cambio di denominazione in Ssd Urbs Sportiva Reggina: “La parola Urbs è stata scelta perchè fa parte  di una frase in latino  che identifica la città sul suo stemma”.

E sulla questione Reggina Calcio: “I curatori stanno cercando di vendere qualcosa perchè sono illustri professionisti che fanno il loro lavoro.  Quello che non mi va è che qualcuno trovi l’occasione per mettere in difficoltà qualcuno che si è messo al servizio della città. Se qualcuno trova un gruppo dirigenziale in grado di reperire soluzioni migliori delle nostre ricordiamo che siamo pronti a farci da parte”.