Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Figc: Matricola Reggina Calcio salva ad una sola condizione ?

Figc: Matricola Reggina Calcio salva ad una sola condizione ?

Il fallimento della Reggina Calcio ha determinato il proseguimento dell’attività della società attraverso l’istituto dell’esercizio provvisorio, tentativo ultimo di tutelare i creditori attraverso la cessione degli asset societari. Tra questi figurano la matricola e il nome depositati in Figc che contengono tutti i 102 anni di storia del calcio reggino. Un contenuto platonico, alla luce del fatto che ormai blasone e bacino d’utenza si calcolano sulla città e non sul club, ma che ha un’importante valenza romantica.

Il fallimento porterà alla naturale revoca dell’affiliazione, ma i curatori proveranno a mantenerla in modo da non vedere dissipato buona parte del valore di ciò che hanno in mano. La Figc sembra essere disposta a venire incontro alle esigenze della curatela, però ‘auspica’ alcuni accorgimenti. La Federazione chiede, da capire se in termini perentori o meno, che ci sia all’orizzonte un acquirente disposto a rilevare l’intero pacchetto, non solo il singolo asset. Gli stessi vertici federali si augurano possa essere la Ssd Reggio Calabria, essendo già la società del presidente Praticò già regolarmente affiliata. Dove sta l’inghippo? Che per prendere possesso della matricola è necessario sobbarcarsi i debiti sportivi: quantificabili in un milione e mezzo di euro. La domanda sorge spontanea: la matricola vale un milione e mezzo di euro?