Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, programmi tecnici ed economici. I dubbi e le certezze

Reggina, programmi tecnici ed economici. I dubbi e le certezze

A prescindere dalla categoria, la prima certezza per quello che riguarda le conferme, è quella del direttore generale Gabriele Martino. Tranne clamorose sorprese, l’impegno pluriennale assunto con la società nella passata stagione, verrà portato avanti. Un primo confronto con il presidente Praticò è già avvenuto, chiacchierata generale, diversi gli argomenti toccati, nessuno al momento approfondito. Lo si farà in questi giorni, quando il confronto sarà ufficiale e quando verranno prese decisioni sul futuro. Partendo da quello tecnico, con la discussione che verrà improntata su lavoro svolto da mister Cozza e quindi conseguenzialmente andando a decidere se proseguire il rapporto con lui o cambiare rotta. Ad oggi non sono moltissime le probabilità che l’allenatore di Cariati sieda ancora sulla panchina amaranto. Le valutazioni riguarderanno anche i calciatori. Il gruppo da confermare e dal quale ripartire, sono sei o sette gli elementi già individuati che, profilo del tecnico a parte, darebbero garanzie e affidabilità. Subito a lavoro così come ha più volte ribadito il DG, almeno sul piano della programmazione, coltivando sottotraccia quella minima speranza di ripescaggio, verso la quale qualche novità la si potrà avere solo dopo il consiglio federale di giugno. E poi la questione economica. In maniera chiara il massimo dirigente continua a chiedere sostegno e partecipazione a tutti. Dalle chiacchiere ai fatti, le pacche sulle spalle non sono più sufficienti, agire e dimostrare quanto realmente interessi il calcio ai reggini, attraverso sostegno concreto. Attraverso quali iniziative, sarà la società a dover indicarne il percorso.