Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Praticò: “Su Cozza faremo le nostre valutazioni”. Continua il silenzio di Martino

Praticò: “Su Cozza faremo le nostre valutazioni”. Continua il silenzio di Martino

Tempo di bilanci in casa del Reggio Calabria. Impossibile nascondere l’amarezza per il mancato successo di Cava che di fatto ha costretto la squadra amaranto a chiudere la stagione con una settimana di anticipo. Pareri discordanti sul percorso effettuato dalla squadra nella stagione da poco conclusa. C’è chi sostiene che il quarto posto sia comunque un buon risultato, viste le difficoltà iniziali, il ritardo con il quale si è partiti, i numerosi problemi incontrati nel cammino, chi invece, a prescindere dalle difficoltà, ritiene che questo gruppo, avrebbe potuto sicuramente giocare un campionato diverso e competere con le squadre di testa. I sostenitori di questa seconda ipotesi individuano nella gestione tecnica buona parte delle problematiche, insieme ad una campagna di rafforzamento poco adeguata. Tutti liberi di esprimere opinioni differenti e fare valutazioni diverse. Oggi, quel che conta, saranno, invece, le analisi a bocce ferme che andranno a fare la società ed il direttore generale, per la programmazione del futuro, qualunque sia il campionato al quale la squadra andrà a partecipare, assai probabile la serie D. Un anno di esperienza servirà a raccogliere quanti più elementi utili per ripartire con ambizioni diverse che, necessariamente, dovranno essere di vertice, perchè Reggio Calabria, per storia calcistica e tradizione, non può permettersi di rimanere per lungo tempo tra i dilettanti. Aspettiamo di capire quale sia il pensiero di Gabriele Martino, da troppo tempo in silenzio, da troppo tempo non presente alla partite della prima squadra. “Parlerò quando il pallone smetterà di rotolare”. Quel momento è arrivato, ma il direttore continua a tacere. Dichiarazioni post stagione, invece, arrivano dal presidente Praticò che, oggi come ieri, ribadisce concetti già più volte espressi, rispondendo al collega Natalino Licordari di Gazzetta del Sud: “Potevano chiudere la stagione con qualche punto in più, ma il raggiungimento del quarto posto è stato un obiettivo che ci eravamo prefissati e non facile da conquistare. Sul discorso ripescaggi, staremo attenti a tutte le situazioni, anche se in merito alla questione non ci sono notizie certe. Sul tecnico faremo le nostre valutazioni. In queste ultime giornate mi aspettavo una maggiore partecipazione da parte del pubblico reggino, mentre debbo ringraziare i tifosi della curva che ci sono stati sempre vicini”.