Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Caffo: “La Lega Pro costa meno della D. E ci saranno tanti ripescaggi”

Calcio – Caffo: “La Lega Pro costa meno della D. E ci saranno tanti ripescaggi”

“Avevo anticipato al presidente Praticò che avremmo battuto l’Aversa Normanna e che loro avrebbero dovuto pensare a battere la Palmese. Speriamo, però, nello scontro diretto di riprenderci i tre punti persi all’andata.  Praticò punta a portare il vessillo amaranto più in alto possibile e avrebbe voluto anche salvare il vecchio titolo, al punto che aveva provato ad interpellarmi per riuscire a farcela “.

Il presidente della Vibonese Pippo Caffo,  ai microfoni di Radio Antenna Febea,  della gara contro la Reggina presenta così  la gara contro gli amaranto di domani.

Caffo è felice per i risultati ottenuti della squadra negli ultimi tempi  che va a gonfie vele verso i play off: “Venivamo da una doppia retrocessione dalla Lega Pro all’Eccellenza e stiamo risalendo.  Il ritorno in Serie D è arrivato subito, adesso noi siamo una matricola che sta facendo bene.   Fare calcio al sud senza strutture non è facile.”.

“Ci sarà una moria di squadre in Lega Pro.  Tante formazioni – prosegue il presidente –  hanno difficoltà persino a pagare gli alberghi e questo, attraverso i play off, può portare ai ripescaggi di diverse formazioni. Sicuramente ci sono già sei posti liberi, altri se ne aggiungeranno fino ad arrivare a dieci-dodici”.

E poi il focus si sposta su altre questioni: “Il nostro stadio ci costa 60-70mila euro di gestione, seppure sia di proprietà comunale.  Le difficoltà di Reggio sono da esempio per tutti, dato che per ripartire  è servito il contributo economico di tante persone e si va avanti tra tante difficoltà, seppure si parli di una città di duecentomila abitanti.  La Serie D è un campionato a perdere per chi investe a fondo perduto, fare la Lega Pro è meno oneroso sotto il profilo economico.  Nell’ultimo anno di  C che abbiamo fatto siamo riusciti a chiudere il bilancio in pareggio grazie ai contributi che le società ricevono”.

Caffo parla anche del Crotone che sta andando in Serie A: “Da anni lavorano bene e stanno raccogliendo quanto hanno seminato.  Li guardiamo con ammirazione perchè Crotone non è nè Reggio, nè Catanzaro e nè Cosenza e stanno raggiungendo qualcosa di straordinario.  Dopo parecchi anni avremo una squadra in Serie A”.