Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, con la Frattese la sfida più difficile. Cozza con il dubbio Oggiano

Reggina, con la Frattese la sfida più difficile. Cozza con il dubbio Oggiano

Una Reggina fresca e riposata proverà a tenere testa allo schiacciasassi Frattese, in testa alla classifica appaiata alla Cavese. Gli amaranto potranno contare su una maggiore brillantezza, considerata la gara con la Vibonese sospesa dopo pochi minuti. Campani reduci dal 3-1 sull’Agropoli, confermato il rendimento interno mostruoso della formazione allenata da Liquidato. Missione quasi impossibile per gli amaranto, chiamati a ribaltare il pronostico al cospetto di un avversario che lotterà sino all’ultimo per la promozione diretta con Cavese e Siracusa. La tradizione degli amaranto con le tre ‘big’ del campionato sinora non è stata affatto favorevole, pochi i punti raccolti nelle sfide con le prime della classe, anche per sfortuna considerate le due gare con il Siracusa.

Cozza dovrà rinunciare ancora a Carrozza: l’esterno classe ’99 infatti non ha potuto scontare il turno di squalifica, probabile l’impiego di Castaldi sulla corsia mancina difensiva. Rispetto all’undici scelto per scendere in campo domenica scorsa il tecnico amaranto non dovrebbe compiere grosse modifiche, possibile la conferma in blocco della formazione scelta per affrontare la Vibonese. In attacco Oggiano non è ancora pienamente recuperato, salvo sorprese toccherà nuovamente a Zampaglione completare il tridente con Tiboni e De Marco.