Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Maesano: “Pensiamo una gara alla volta. Dimostriamo di meritare il quarto posto”

Reggina, Maesano: “Pensiamo una gara alla volta. Dimostriamo di meritare il quarto posto”

“C’è il rammarico per non aver battuto il Siracusa”. Non lo naconde Carmelo Maesano, intervistato da Febea Talk Sport, striscia quotidiana di Radio Antenna Febea.

Il pareggio contro gli aretusei ha dato chiare indicazioni su quale sia la squadra più forte tra Cavese e Siracusa. Ma Maesano è di un  avviso differnet.

“Sono due partite diverse. La Cavese è arrivata qui con lo stimolo che un cambio di allenatore porta. Il nostro approccio è stato diverso, per mezz’ora abbiamo tenuto il Siracusa nella sua metà campo a differenza di quanto avvenuto con i campani”.

All’orizzonte due gare complicate: “Andiamo a Vibo per fare la nostra partita. Dobbiamo dimostrare di meritare questo quarto posto come abbiamo fatto contro il Siracusa. Domenica andiamo a Vibo e mercoledì viene la Frattese, da queste gare dobbiamo provare a trarre il massimo. Dopo avremo partite alla nostra portata, ma bisogna vivere di settimana in settimana.  Questo è un campionato strano, dove non si possono fare progetti a lungo termine”.

Determinati ai fini del risultato l’errore finale di Roselli e il gol di Tiboni del momentaneo 2-1: “Un giocatore come Fabio non può essere messo in discussione. Nel calcio può capitare di sbagliare, anche se, come nel suo caso, ciò avviene dopo una grande prestazione personale. Invece sono corso subito ad abbracciare Christian perchè si meritava la realizzazione, in un anno dove ha avuto tanta sfortuna”.