Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, De Marco: “Posso crescere ancora. Ora continuità di risultati e prestazioni”

Reggina, De Marco: “Posso crescere ancora. Ora continuità di risultati e prestazioni”

“Ci siamo schiacciati troppo. Nella fase finale del match loro giocavano con cinque -sei attaccanti, anche siamo andati più vicini noi al 3-1 che loro al 2-2. Neanche loro sembravano crederci più di tanto e in campo eravamo tranquilli, eppure sono riusciti a pareggiarla”.

La commenta così  il classe ”96 Giuseppe De Marco, ai microfoni di Tutti Figli di Pianca in onda su Radio Touring 104, la gara che la Reggina ha pareggiato contro il Siracusa.

Ha conteso a Lavrendi il premio di migliore in campo, ma che è andato al capitano: “Giovanni è un bravissimo ragazzo ed un ottimo calciatore. Il premio se l’è meritato”.

E sul futuro immediato: “Ci aspettano due partite importanti.  A Vibo domenica e mercoledì a Fratta. Speriamo che quella col Siracusa sia una prova che ci porti ad un periodo in cui troveremo continuità di risultati e prestazioni.

Qualche rimpianto anche per Ciccio Cozza nel racconto di De Marco: “Il mister era soddisfatto della partita che abbiamo fatto. Per novanta minuti abbiamo giocato con grinta, cattiveria e senza mai tirare il piede indietro. Era rammaricato perchè non abbiamo portato a casa i tre punti. Pensiamo alla partita con la Vibonese, allenandoci al massimo”.

E a livello personale: “Questa non è una grande annata per me. Sono partito con un brutto infortunio e sono in ritardo di condizione. Non sto facendo l’annata che mi aspettavo. Venivo da un buon campionato con l’Hinterreggio e speravo di ripetermi. Il mio campionato è iniziato con la partita di ieri  e sono convinto di poter fare molto  di più”.