Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Siracusa, Sottil: “Vogliamo una grande partita in uno stadio dove si gioca a calcio”

Reggina-Siracusa, Sottil: “Vogliamo una grande partita in uno stadio dove si gioca a calcio”

Azzurri determinati per una partita che rappresenta la prima di undici finali da vincere. Sul terreno del De Simone, la squadra ha svolto stamane la rifinitura pre gara al termine della quale il tecnico ha diramato la lista dei convocati.

Non ne fanno parte Trofo che ha lavorato a parte, reduce dall’ infortunio al quadricipite della gamba destra, Gallon che ha preso un altro pestone nello stesso punto del precedente patito a Gragnano, Sibilli squalificato e Marino per scelta tecnica.

Questo l’elenco dei venti che nel pomeriggio raggiungeranno il ritiro calabrese: Viola, D’Alessandro, Porcaro, Santamaria, Vindigni, Chiavaro, Orefice, Barbiero, Dentice, Marghi, Palermo, Giordano, Baiocco, Spinelli, Savanarola, Catania, Longoni, Dezai, Arena e Ricciardo.

“ Andiamo a Reggio in ottime condizioni mentali e fisiche- ha spiegato a fine seduta Andrea Sottil- siamo molto motivati e carichi. Siamo consapevoli di andare a fare una grande partita contro una squadra blasonata, in uno stadio bello dove si potrà finalmente giocare a calcio. Ho chiesto ai ragazzi di dispitare una gara con la giusta personalità, fame e umiltà perché sappiamo che siamo condannati a vincere tutte le partite. La squadra adesso interpreta meglio le gare, e sa che anche al “Granillo”, dovrà imporre il proprio gioco”.

Ufficio stampa e comunicazione Asd Città di Siracusa