Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il presidente rilancia. Massima fiducia al tecnico e il perchè dei play off

Reggina, il presidente rilancia. Massima fiducia al tecnico e il perchè dei play off

La società fa quadrato, il presidente Mimmo Praticò ribadisce massima fiducia verso l’operato del direttore generale e del tecnico e rilancia riguardo ambizioni e obiettivi da raggiungere. Tutti uniti verso la conquista dei play off con l’idea che l’eventuale vincita degli stessi, potrebbe aprire scenari parecchio interessanti per l’Asd Reggio Calabria. Non vi sono certezze riguardo la possibilità di ripescaggi in Lega Pro, farsi trovare pronti ed al posto giusto, però, è un obbligo. Per farlo è indispensabile mantenere l’attuale posizione in classfica, alzando i gomiti verso avversarie agguerrite e che con il trascorrere delle settimane aumentano di numero. In virtù di una graduatoria molto corta, dove due vittorie consecutive ti lanciano verso le alte sfere, altrettante sconfitte ti spingono verso la zona play out. La Reggina nelle ultime cinque gare ha raccolto cinque punti, stordita dalle due battute d’arresto consecutive con Leonfortese e Cavese, ha provato a rialzare la testa le settimane successive. Oggi assume maggiore valenza il pareggio di Lamezia, in virtù di un percorso strepitoso che sta effettuando la compagine di Gatto. Poi la vittoria con il Rende ed il pareggio di Marsala. Sono state, invece, le prestazioni fornite a far storcere il naso a più di uno. Nessuno, specie in queste categoria, pretende calcio spettacolo e vittorie a ripetizione, di sicuro, però, questo gruppo può e deve far meglio. A partire da domenica prossima, perchè l’avversario è di quelli quotati e con maggiore possibilità di punirti. Il Siracusa va affrontato pensando a quanto successo contro la Cavese dove, sin dalle prime battute, ci si è presentati molli ed impauriti, quindi cercando di fare l’esatto contrario. Se è vero che gran parte delle squadre che incontrano la Reggina al Granillo trovano stimoli superiori e massima sollecitazione, stessa cosa dovrebbe essere per i nostri ragazzi davanti al pubblico di casa ed in questo caso contro compagini di livello. E poi sarebbe anche ora che si battesse almeno una delle grandi. Non solo per il prestigio, ma, come si diceva in precedenza, perchè lo impone la classifica.