Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Rende, Trocini: “Bravi a tornare in partita. L’arbitro ha condizionato la partita”

Reggina-Rende, Trocini: “Bravi a tornare in partita. L’arbitro ha condizionato la partita”

Sotto di un gol e di un uomo dopo pochi minuti il Rende ha fatto sudare la vittoria alla Reggina (leggi qui).  

“Potevamo prendere un’imbarcata, invece siamo stati bravi a tenere botta”.  Lo ha detto al termine della sfida Bruno Trocini, tecnico biancorosso.

“La squadra è viva – prosegue l’allenatore – e non si è mai fatta mettere sotto da nessuno.  Tutti gli episodi ci vanno contro, siamo sommersi dagli infortuni ma continuo ad avere enorme fiducia in questi ragazzi. Sono sicuro che si tireranno fuori da questa situazione”.

E sulle decisioni arbitrali: “Alcune mi sono sembrate avventate. L’arbitro ha condizionato la partita.  Il rigore non c’era, perchè era solo un contatto fisico tra due calciatori con venti centimetri di differenza e di conseguenza è arrivata l’espulsione. Anche il doppio giallo a Feraco non mi ha convinto”.

E’ un Rende che fa gioco in controtendenza rispetto ad un campionato dove si fa gioco: “Sappiamo che è più redditizio rimanere compatti e buttare la palla avanti. Ma noi abbiamo un’identità e occupiamo una posizione di classifica che non sentiamo nostra. Per venir fuori da questa situazione sappiamo che servono gli attributi. Rende non è una  piazza come Reggio e non ci sono le stesse pressioni, ma ugualmente non ci dormiamo la notte e siamo consapevoli di dover crescere”.