Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Rende, Fiore: “Dall’arbitro un regalo a loro. Reggio piazza troppo importante”

Reggina-Rende, Fiore: “Dall’arbitro un regalo a loro. Reggio piazza troppo importante”

“L’episodio che ha condizionato la partita è stato un regalo dell’arbitro alla Reggina. Dopo pochi minuti siamo andati sotto per un rigore e per un’espulsione, tra l’altro non mi è sembrata neanche chiara occasione da rete. Il direttore di gara parla di gomitata, ma mi pare protegga il portiere”.

E’ il capitano del Rende Adriano Fiore a commentare la sconfitta (leggi qui)  che i suoi hanno subito al Granillo.

“Era l’occasione – ha detto – per vincere la partita della svolta. Ce l’abbiamo messa tutta, anche in inferiorità numerica”.

Il Rende era partito per un campionato di vertice: “Una questione di sfortuna porta a lottare per evitare i play out. Abbiamo avuto infortuni di uomini decisivi che non ci ha permesso di trovare un’identità e un undici stabili. L’anno scorso giocavamo a memoria”.

E sul punto che ha fatto girare il torneo: “La partita che avevamo vinto all’andata contro la Reggina e che poi abbiamo perso a tavolino non ci ha fatto più riprendere. Siamo andati a giocare a Noto con il morale sotto i tacchi”.

E sulla Reggina: “Questa è una piazza troppo importante. Qualcuno forse tra di loro nella ripresa ha avuto troppa paura di vincere. Per giocare qui serve personalità. Sono convinto che andranno ai play off, questa è una città che ha poco a che fare con questa categoria”.