Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Squalifiche per sputi, minacce e offese: durissimo il referto arbitrale di Vigor Lamezia-Reggina

Squalifiche per sputi, minacce e offese: durissimo il referto arbitrale di Vigor Lamezia-Reggina

Che la mano del giudice sportivo potesse essere pesante.  Il referto dell’arbitro De Santis di Lecce non è stato tenero nei confronti dei calciatori espulsi nel corso della gara.

Tre giornate a Manganaro della Vigor Lamezia per  “Per avere colpito con uno sputo al petto un calciatore avversario”.

Svelato l’arcano anche per ciò che riguarda l’espulsione di Zampaglione per il quale c’era il più grande mistero anche secondo le immagini televisive (leggi qui) .

“Per avere, rivolgendogli espressioni gravemente offensive e minacciose, tentato di aggredire un calciatore avversario senza riuscire nell’intento per il pronto intervento dei compagni di squadra”.

Queste le motivazioni che lasciano il tempo che trovano a giudicare dalle immagini televisive.

Una giornata, invece, a Roselli, dopo la doppia ammonizione.