Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Martino: “Tre mesi per risorgere. Nessun individualismo, ma gente affamata”

Reggina, Martino: “Tre mesi per risorgere. Nessun individualismo, ma gente affamata”

Se tra la tifoseria l’umore dopo le due sconfitte consecutive è cambiato in maniera decisa, società e tecnico intendono invece rilanciare il gruppo di calciatori soprattutto sul piano motivazionale. I play off rimangono un obiettivo importante e da raggiungere, dare un senso alla parte restante del campionato è l’impegno di tutti. Lo ribadisce con forza il direttore generale della società amaranto Gabriele Martino, attraverso una intervista rilasciata a Gazzetta del Sud.

“Dobbiamo tornare ad avere la voglia di conquistare i tre punti. Nelle ultime due partite ho visto una squadra poco affamata di successi. Una cosa del genere non può accadere. Ci attendono tre mesi importantissimi e di lavoro per squadra, tecnico e società. Le partite che rimangono bisogna giocarle con la ferma volontà di migliorarci, come singoli e come collettivo, battersi per vincere contro qualsiasi avversario. Quella di domenica contro la Vigor Lamezia è la prima di questa serie di gare. Trasferta difficile, da affrontare con lo spirito giusto. Tre mesi per risorgere, tre mesi che dovranno essere ricchi di motivazioni. Nessun individualismo, il calcio è gioco di squadra, occorre mettere le proprie qualità al servizio di tutti, solo con questa mentalità si può percorrere una lunga strada”.