Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la difficile gestione del momento e possibili esclusioni eccellenti

Reggina, la difficile gestione del momento e possibili esclusioni eccellenti

di Michele Favano – Spenta anche la minima speranza. L’Asd Reggio Calabria abbandona in maniera definitiva qualsiasi proposito di avvicinamento alla vetta, prende consapevolezza della forza e della differenza con le squadre di testa ed ora è costretta a obiettivi. Così come dichiarato da tecnico e direttore generale a fine gara. Alle parole dovranno seguire i fatti ed il mantenimento della quarta posizione, non è poi un fatto così scontato. Per fortuna le difficoltà accompagnano anche tutte quelle squadre che sono vicine alla Reggina in classifica, che non hanno saputo approfittare del doppio passo falso della squadra amaranto. Oggi la gestione del gruppo diventa se è possibile ancor più complicata. Prestazioni come quella contro la Cavese e la consapevolezza di una netta inferiorità, possono lasciare strascichi pesanti. La società ha affidato al comparto tecnico la responsabilità di controllo dell’attuale momento e non sarà impegno semplice. Con la massima attenzione va valutata, per esempio, la posizione dell’estrenmo difensore Ventrella. Davanti ai microfoni è scontato tutelare il ragazzo e proteggerlo, in concreto c’è da decidere se il giovane calciatore, dopo l’ennesima incertezza ed i ripetuti fischi da parte del pubblico nei suoi confronti, è in grado di reggere momento e pressione. Vanno analizzati comportamenti e prestazioni dei “grandi”. Spesso si sono concentrate polemiche ed attenzioni sugli under, ma le prime risposte soprattutto il tecnico, se le aspettava dai giocatori più esperti. E nei momenti topici di questo campionato, non sempre sono arrivate. Per questo motivo continuiamo a ripetere che la gestione complessiva per mister Cozza da adesso e fino alla fine della stagione, non è assolutamente agevole. E non è neppure da escludere una rivoluzione nelle scelte, con esclusioni eccellenti già a partire dalla prossima gara, quella che gli amaranto giocheranno a Lamezia contro la Vigor.