Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Martino: “Crediamoci tutti, con la Cavese vorrei più tifosi allo stadio”

Calcio – Martino: “Crediamoci tutti, con la Cavese vorrei più tifosi allo stadio”

Non ancora smaltita la rabbia per la battuta d’arresto di Leonforte, la Reggina ha ripreso a lavorare in quel di Valanidi, per preparare la supersfida di domenica pomeriggio al Granillo contro la Cavese. Che avrebbe potuto avere un significato ancor più valido, nel caso in cui si fosse fatto risultato pieno appena tre giorni addietro e quindi con distanze più ridotte e speranze di aggancio. Cozza con l’intero gruppo a disposizione, verifica le condizioni di Lavrendi e Roselli, usciti acciaccati dal match in terra siciliana, il loro pieno recupero non dovrebbe essere un problema. E mentre tra i tifosi torna a serpeggiare il malumore per l’ennesimo tentativo fallito di avvicinamento alla parte alta della classifica, intervistato da Gazzetta del Sud il direttore generale Gabriele Martino rilancia le ambizioni della sua squadra ed invita tutti a crederci ancora:

“A tutti dispiace per la sconfitta subita in Sicilia, ma invito sempre a pensare positivo. La squadra negli ultimi due mesi è cresciuta molto, la dimostrazione è il quarto posto in classifica. Non ci accontentiamo, cerchiamo immediato riscatto già domenica con la Cavese. Abbiamo bisogno del pubblico, ci deve stare vicino, spero al Granillo ci sia più gente del solito. Sono convinto e lo ribadisco, con l’aiuto di tutti questa città può tornare nel calcio professionistico. I pareggi di Frattese, Cavese e Siracusa aumentano il nostro rammarico, ma allo stesso tempo ci spingono a non abbatterci. Con i tre punti può succedere di tutto. La Cavese è squadra forte che cercherà di metterci in difficoltà, all’andata si giocò una buona partita in casa loro. Metterei la firma per un altro filotto come quello realizzato con i dieci risultati utili consecutivi. Oggi paghiamo quell’inizio dove il rendimento scadente è stato soprattutto in trasferta. Ma crediamoci”.