Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Oggiano: “Sul 2-1 per noi dovevamo tenere la partita. A Leonforte caso fisiologico”

Reggina, Oggiano: “Sul 2-1 per noi dovevamo tenere la partita. A Leonforte caso fisiologico”

Non è riuscito a ripetere la prestazione offerta contro il Roccella e Cozza lo ha sostituito prima dello scadere dei novanta minuti.

Fabio Oggiano, ospite di Radio Antenna Febea e della trasmissione Talk Sport, ha commentato la sconfitta che la Reggina ha subito a Leonforte.

“Dopo dieci risultati utili consecutivi ci può stare che si perda una partita. Stiamo cercando di migliorare di partita in partita attraverso il lavoro in allenamento, purtroppo contro la Leonfortese non ce l’abbiamo fatta. Abbiamo subito un gol, siamo stati bravi a ribaltarla e lì doveva finire la partita”.

E sulla sua prestazione: “La definirei sotto tono a livello personale. Posso dare molto di più e lo so bene.  Abbiamo giocato su un campo non facile, che ci ha dato poca possibilità di manovrare. Poi abbiamo perso anche Roselli per infortunio e lui è un elemento importante del nostro centrocampo. Il gioco era molto spezzettato e loro badavano a difendersi con cinque uomini. Stanno lì, ti aspettano e cercano di ripartire. Non è un caso che in casa abbiano battuto noi, la Cavese e la Frattese”.

E sugli errori presunti di Ventrella: “I risultati arrivano con il gruppo. Gli errori del portiere ci possono stare come quelli di un altro calciatore, ma è chiaro che in quel ruolo sono più visibili”.

E sul futuro: “Adesso pensiamo alla Cavese. Ci spiace aver perso, perchè domenica i tifosi ci avrebbero potuto regalare un grande spettacolo al Granillo”:

“Da tanti anni faccio la D e noto che questo girone è molto più livellato rispettoad altri dove – prosegue – spesso si trovano due squadre che lo ammazzano senza possibilità che le altre rientrino. Qui c’è sempre margine per rientrare”.