Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – La Reggina coccola i suoi gioielli e li affida al tecnico Cozza

Calcio – La Reggina coccola i suoi gioielli e li affida al tecnico Cozza

“Siamo partiti in ritardo, le altre squadre hanno scelto gli under migliori”. Dichiarazioni forti rilasciate dal tecnico Francesco Cozza, al termine di un’ennesima disfatta e nel periodo più buio dell’Asd Reggio Calabria. Sembrate allora accuse pesanti nei confronti di giovani calciatori che, insieme al resto della squadra, manifestavano difficoltà evidenti. A mente serena, qualche giorno dopo, lo stesso Cozza ci motivò quello sfogo come sollecitazione e stimolo verso chi pensava, attraverso degli obblighi dettati dal regolamento, di potersi adagiare su una presenza in campo che sarebbe arrivata a prescindere dalle prestazioni. Sarà stato un caso, ma da quella partita sono arrivati i risultati e soprattutto si è dato il via alla crescita graduale di quel gruppo di ragazzi, destinati ad essere la fortuna di questa società. Risposte immediate da Maesano, elemento sul quale l’allenatore punta moltissimo perchè duttile in quella corsia di destra che gli ha consentito pure di mettere a segno ben quattro reti. Di Carrozza si dice sia un predestinato. Classe 99, dopo le fisiologiche problematiche iniziali, adesso gioca da veterano e quando chiamato in causa, mostra importanti qualità tecniche oltre ad evidenziare forti progressi in fase difensiva. D’Ambrosio è alla sua seconda convocazione con la rappresentativa di serie D, mentre il giovane difensore Baccillieri ha ricevuto la chiamata dall’Under 18. Quel Baccillieri che in occasione della gara interna contro il Due Torri, con la squadra in piena emergenza difensiva, è stato gettato nella mischia con grande coraggio dal tecnico, rispondendo con una prestazione di straordinaria personalità e di qualità. E poi Francesco Bramucci, salito agli onori della cronaca per la tripletta messa a segno domenica scorsa contro il Roccella. Cinque gol stagionali per lui e sempre pronto a fornire un importante contributo quando chiamato in causa. E’ questo l’oro dell’Asd Reggio Calabria, patrimonio prezioso da tutelare, coltivare e gestire. La società si è affidata al suo tecnico per farlo, Francesco Cozza ha dimostrato di guardare con particolare attenzione al settore giovanile con scelte anche coraggiose nel momento in cui c’è stato da decidere. I risultati e la voglia di raggiungere al più presto il professionismo rappresentano l’immediato, i giovani garanzia per il futuro. E l’elenco di giovani validi in questa società è lunghissimo.