Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, con il Roccella per vendetta e centrare la ‘decima’. Dubbio Tiboni

Reggina, con il Roccella per vendetta e centrare la ‘decima’. Dubbio Tiboni

Era un’altra Reggina quella che, sul campo del Roccella, rimediava una sonora sconfitta. Specie nel primo tempo, la formazione amaranto aveva mostrato di non essersi addentrata del tutto nel ‘nuovo mondo’ della serie D. Problemi ampiamente superati, come conferma la lunga striscia di risultati positivi ottenuta da Lavrendi e compagni nelle ultime nove giornate. Domani al Granillo i tre punti sarebbero utili per cancellare il brutto pomeriggio vissuto a Roccella e tenere accesa la speranza rimonta, attualmente sono nove i punti che separano la Reggina dalla Frattese capolista.

Privato degli squalificati Maesano e Zampaglione, Cozza deve scegliere i sostituti dei due giocatori fermati dal Giudice Sportivo. In difesa si candida Carrozza, con Cane schierato sulla destra e la confermata coppia centrale De Bode-Brunetti davanti a Ventrella. A centrocampo si va verso una linea ‘over’ formata da capitan Lavrendi, Forgione e l’inamovibile Roselli. In attacco il dubbio è legato alle condizioni di Tiboni, convocato per la prima volta dopo l’infortunio muscolare subito. Probabile che Cozza non rischi dal 1′ il centravanti ex Atalanta e preferisca puntare su Foderaro ‘falso nueve’  sostenuto da Bramucci e Oggiano sulle corsie esterne.

 

PROBABILE FORMAZIONE REGGINA (4-3-3): Ventrella, Cane, De Bode, Brunetti, Carrozza; Lavrendi, Forgione, Roselli; Bramucci, Foderaro (Tiboni), Oggiano. All. Cozza