Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Praticò:”Questa città merita che ritiriamo la squadra dal campionato”

Reggina, Praticò:”Questa città merita che ritiriamo la squadra dal campionato”

E’ un Mimmo Praticò furioso quello che ha chiesto di intervenire telefonicamente nel corso della trasmissione Fuorigioco, che va in onda il lunedì su Reggio Tv.

A farlo arrabbiare è stata una dichiarazione del presidente della Provincia Raffa in merito alla questione di S.Agata, nel corso di un’intervista registrata in cui auspicava una soluzione condivisa tra l’ Ente proprietario del terreno demaniale su cui è sorto il centro sportivo, la Reggina Calcio (ormai confinata alla sola attività giovanile) di Foti e l’Asd Reggio Calabria (futura As Reggina).

Una dichiarazione d’intenti troppo blanda per soddisfare il presidente, stanco di rimanere dietro le porte.

“E’ da sei mesi che si fa poesia in questa città.  Tutti continuano a parlare e a dire cose, ma nessuno si spende o fa concretamente qualcosa perchè questa squadra abbia un campo per allenarsi.  Continuiamo a scrivere alle istituzioni perchè ci forniscano una soluzione, ma nessuno ci risponde anche su impianti inutilizzati” .

“Lo ribadisco ancora una volta: già domani mattina – ha affermato Praticò – sono pronto ad incontrare chiunque per dirimere la questione.  Non mi interessa nulla di avere diritti sul S.Agata, a questa squadra serve un campo per allenarsi, ovunque esso sia  e anche a pagamento.  A Cataforio, a Santa Caterina o in qualunque zona”.

“Cosa si merita – si domanda Praticò –  l’atteggiamento di questa città? Che domani ritiriamo la squadra, perchè questo non è il problema di Mimmo Praticò ma  un problema di tutti i tifosi e della loro squadra.  Il nostro errore, col senno del poi, è stato tuffarci in questa avventura senza avere in anticipo garanzie della istituzioni, alla luce del fatto  che non ne stiamo avendo affatto”.