Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, ora viene il difficile. Il campo della Sarnese è un bunker

Reggina, ora viene il difficile. Il campo della Sarnese è un bunker

La vittoria contro l’Aversa Normanna è arrivata con la forza della volontà. La prestazione non è apparsa all’altezza, ma quando arrivano i punti bisogna solo salutarli con soddisfazioni.

Soprattutto se ti consentono di coltivare ancora sogni di primato.  Ci sono sette punti da recuperare e non ci si può permettere passi falsi.

Ma tra il dire ed il fare c’è di mezzo la Sarnese.

La squadra campana sta disputando un grande campionato. Con 29 punti è solo due lunghezze dietro agli amaranto, ma la cattiva notizia è che gran parte del proprio bottino lo ha costruito tra le mura amiche.

In nove uscite davanti ai propri tifosi sono arrivate sette vittorie e due pareggi. 23 punti su 29 totali.

Mai una sconfitta, solo quattro gol subiti e diciotto segnati.

La Reggina è rinfrancata nel morale e ha le convinzioni per invertire il trend a proprio favore, considerato che nelle ultime tre trasferte sono arrivati sette punti contro Scordia, Agropoli e Gelbison.

Nessuna, però, valeva questa Sarnese.