Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Cozza allontana le inutili polemiche ma vuole il centravanti

Calcio – Cozza allontana le inutili polemiche ma vuole il centravanti

di Michele Favano – La Reggina sale, la rimonta è ancora possibile, lo ripetono con grande convinzione il direttore generale ed il tecnico. Con la vittoria sull’Aversa Normanna, salgono ad otto i risultati utili consecutivi, centrato pienamente quel filotto a cui faceva riferimento mister Cozza, dopo le batoste di inizio stagione. Certo, ripercorrendo quanto successo nel corso del girone di andata, lo spazio alla rabbia ed alle recriminazioni è tantissimo. Una montagna di punti lasciati per strada, quelli soprattutto al Granillo, contro formazioni alla portata. Ma interruzioni sul percorso, per fortuna, negli ultimi tempi, hanno riguardato anche le dirette concorrenti, questo oggi consente alla compagine reggina di rimanere ancora in scia, seppur le lunghezze dalla testa della classifica sono sette e tre le formazioni da inseguire. Tre e non due, come si continua a ripetere da tempo. Perchè da ogni parte si sente parlare solo di Cavese e Siracusa, ignorando che la Frattese, squadra migliore fino al momento affrontata, è sempre li e le sue vittorie sono spesso schiaccianti contro qualsiasi avversario. Il vantaggio dovrebbe essere quello di giocarsi tutti gli scontri diretti in casa, anche se la squadra, oggi, sembra avere determinate caratteristiche che ne esaltano il gioco soprattutto quando non è costretta a fare la gara. Ha provato a darne spiegazione Cozza nel post partita, infastidito dalle continue critiche che continua a ricevere, nonostante vittorie e quarto posto in classifica. Chi arriva al Granillo si esalta, punta a fare il risultato prestigioso, concede pochissimo in fatto di spazi, raddoppia le forze per uscire imbattuto. Si lavorerà per superare anche questi ostacoli, nella scalata verso il primato per il momento conta solo vincere. La convinzione è che non appena soprattutto gli ultimi arrivati come Forgione e Foderaro, si saranno integrati al meglio, ne possa giovare l’intero complesso anche sul piano del gioco. In attesa di quel centravanti che tutti continuano a reclamare, allenatore, giocatori e tifosi, perchè ritenuto fondamentale per lo sviluppo della manovra di questa squadra. Tiboni? “Sarò pronto per il Roccella” ci ha detto.