Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, contro l’Aversa Normanna per onorare la storia. Pochi dubbi per Cozza

Reggina, contro l’Aversa Normanna per onorare la storia. Pochi dubbi per Cozza

Bianco e nero, su un tappeto verde. Saranno colori insoliti quelli che faranno da cornice al primo impegno del 2016 della Reggina. Maglia celebrativa e unica, sarà bianconera la divisa della formazione di Cozza in onore dei primi colori indossati. Il manto del Granillo, finalmente verde e rigoglioso, l’altra piacevolissima novità che permetterà alla Reggina di poter giocare a calcio in condizioni più che accettabili.

La classifica, con lo sguardo rivolto verso le prime posizioni, obbliga alla vittoria esattamente come già capitato nelle ultime gare del 2015. Vietati passi falsi nella prima casalinga del nuovo anno, anche per onorare nel migliore dei modi la maglia bianconera e il prossimo compleanno. Cozza e i giocatori amaranto vogliono soffiare nel migliore dei modi sulle 102 candeline, il tecnico di Cariati ha pochi dubbi di formazione. In difesa ancora squalificato Brunetti, probabile conferma per il giovane Baccilieri al centro della difesa, completata da De Bode e la coppia Maesano-De Bode sulle corsie esterne.

In mezzo al campo una maglia in ballottaggio tra Lavrendi e Forgione, Roselli e l’under D’Ambrosio completeranno la linea mediana, impreziosita dall’ultimo arrivato Castaldi. In attacco pochi dubbi, in attesa del rientro di Tiboni (e degli innesti di mercato…) conferma per il tridente composto da Oggiano, Zampaglione e Foderaro.

PROBABILE FORMAZIONE REGGINA (4-3-3) – Ventrella, Maesano, Baccilieri, De Bode, Cane; D’Ambrosio, Roselli, Forgione (Lavrendi); Oggiano, Zampaglione, Foderaro. All. Cozza