Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina Calcio, la Corte Federale rinvia la decisione sul ricorso di Foti

Reggina Calcio, la Corte Federale rinvia la decisione sul ricorso di Foti

Attraverso un comunicato pubblicato ieri sul sito della Figc, la Corte Federale ha dichiarato di aver rinviato a data da destinarsi il ricorso di Lillo Foti in merito all’inibizione di 9 mesi inflitta all’ex presidente e gli 8 punti di penalizzazione da scontarsi nel caso di iscrizione della Reggina Calcio ad un campionato Figc.

Questo il testo del comunicato.

Ricorso REGGINA CALCIO S.P.A.

avverso le sanzioni: – penalizzazione di punti 8 in classifica da scontarsi nel caso di iscrizione ad un Campionato F.I.G.C.; – ammenda di € 500,00 a titolo di recidiva, inflitte alla società reclamante a titolo di responsabilità diretta, ex art. 4 comma 1 C.G.S., seguito deferimento del Procuratore Federale, per violazione:

– di cui all’art. 85, lett. C), paragrafo VI), N.O.I.F., in relazione all’art. 10, comma 3, C.G.S. – nota n. 11258/867pf14-15/SP/gb del 29.5.2015; – di cui all’art. 85, lett. C), paragrafo VII), N.O.I.F., in relazione all’art. 10, comma 3, C.G.S. – nota n. 11345/868pf14-15/SP/blp del 3.6.2015 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare Com. Uff. n. 31/TFN del 3.11.2015)

Ricorso sig. FOTI PASQUALE
avverso la sanzione dell’inibizione per mesi 9 e giorni 15 inflitta al reclamante, Presidente del CdA e legale rappresentante pro-tempore della Società Reggina Calcio Spa, seguito deferimento del Procuratore Federale, per vio lazione:
– di cui all’art. 85, lett. C), paragrafo VI), N.O.I.F., in relazione all’art. 10, comma 3, C.G.S. – nota n. 11258/867pf14-15/SP/gb del 29.5.2015;
– di cui all’art. 85, lett. C), paragrafo VII), N.O.I.F., in relazione all’art. 10, comma 3, C.G.S. – nota n. 11345/868pf14-15/SP/blp del 3.6.2015 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare Com. Uff. n. 31/TFN del 3.11.2015)

La C.F.A., vista la motivata istanza di rinvio formulata dalla parte ricorrente, RINVIA, a data da destinarsi, il procedimento con sospensione dei termini di cui all’art. 34 bis, comma 2 C.G.S..