Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Caso Feraco, ricorso favorevole alla Reggina. Respinta la richiesta del Rende

Caso Feraco, ricorso favorevole alla Reggina. Respinta la richiesta del Rende

Prevalgono le ragioni dell’Asd Reggio Calabria e dell’avvocato Mattia Grassani, vengono respinte le tesi del Rende.

Feraco, calciatore impiegato nella sfida che gli amaranto avevano perso sul campo al Lorenzon, è sceso in campo da squalificato.

L’ex giocatore dell’Acri, infatti, doveva scontare un residuo di squalifica della stagione precedente dal campionato juniores.

La regola parlava chiaro: con l’esser diventato un fuori quota per i campionati giovanili avrebbe dovuto scontare le giornate di appiedamento in Serie D.

Il Rende, con un grave peccato di leggerezza, lo ha mandato in campo praticamente in tutte le partite fino a quella giocata contro la Reggina, l’unica società ad accorgersene, al punto che da quelle parti stanno ancora cercando chi sia la talpa.

L’unica società, inoltre, a presentare reclamo entro i tempi massimi stabiliti per ottenere la vittoria a tavolino.

Il Rende ci ha provato con un ricorso alla Corte d’Appello Federale che non ha però sortito gli effetti desiderati in casa biancorossa.

La classifica, dunque, resta com’è.

Vedi anche:

Reggina – Sentenza definitiva su vittoria a tavolino di Rende: la società ringrazia Grassani

Reggina – Vittoria di Rende ora è certezza, adesso si può sognare. La classifica