Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Caso S. Agata – Raffa: “Confermo piano di rientro Reggina, spero in un accordo tra società”

Caso S. Agata – Raffa: “Confermo piano di rientro Reggina, spero in un accordo tra società”

L’ASD Reggio Calabria prosegue il suo lavoro di preparazione sempre al Granillo, in attesa di conoscere notizie e sviluppi sulla questione impianti. La Reggina Calcio proprio qualche giorno addietro ha annunciato l’avvio di un percorso di collaborazione con la Juventus e rilancia in fatto di progetti riguardanti il settore giovanile. In questo contesto continua a suscitare sempre particolare interesse la vicenda riguardante il centro sportivo S. Agata con notizie che giungono direttamente dalla voce del Presidente della Provincia Raffa che ha dettato tempi e modalità alla società di Via delle Industrie per l’ adesione al piano di rientro e successivamente saldo del debito su arretrati e quindi rinnovo di ulteriore concessione. Concetti ribaditi quest’oggi a Talk Sport, trasmissione sportiva condotta da Gianni Baccellieri ed in onda su Antenna Febea.

“Il neo sulla questione S. Agata e che riguarda la nostra amministrazione, va raccontato nei dettagli. Il S. Agata ha una concessione scaduta ed entro il 20 di novembre c’è da pagare una cifra di 25.000 mila euro con un piano di rientro da noi imposto alla società Reggina Calcio. Se la società pagherà questa prima tranche, potrà continuare ad esercitare il proprio diritto su un terreno demaniale rinnovando di conseguenza la concessione. Le prossime tappe di pagamento sono fissate per i mesi di dicembre e gennaio, con la speranza di arrivare all’esaurimento del debito. Ci sono tutti i presupposti per arrivare alla buona conclusione di questa vicenda. Quello che mi preme sottolineare e ribadire con forza è basta ai conflitti in questa città, se puntiamo a rilanciare lo sport così come si dice, non possiamo consentirci divisioni e trovare al più presto un accordo. Noi puntiamo alla valorizzazione dei giovani ed al S. Agata questo dovrà avvenire con i calciatori della Reggina Calcio e l’ASD Reggio Calabria.”.