Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la probabile formazione: Cozza pensa a una rivoluzione

Reggina, la probabile formazione: Cozza pensa a una rivoluzione

Sarà una nuova Reggina quella che scenderà in campo a Siracusa? Sul piano della prestazione e del risultato è quello che sperano i tifosi amaranto, sinora sempre presenti in trasferta e sempre tornati con un carico di delusioni. Cozza, alla vigilia del complicato impegno contro la formazione allenata dall’ex compagno Sottil, pensa ad una rivoluzione. Non più il 4-3-3 di inizio stagione o il 3-5-2 delle ultime settimane, il tecnico amaranto nel corso dell’ultima seduta ha provato il 4-2-3-1. Secondo le indicazioni raccolte potrebbe essere questo il sistema tattico scelto per arginare la formazione  siciliana, tra le squadre più forti del campionato e ringalluzzita dopo le ultime vittorie.

Con il ritorno alla difesa a 4, il pacchetto arretrato davanti a Ventrella sarebbe composto da Dentice e Carrozza sulle corsie esterne con Mautone e De Bode centrali. In mezzo al campo Roselli e capitan Lavrendi, con questo modulo panchina sia per Riva che Corso. L’idea di Cozza, al cospetto di un Siracusa particolarmente temibile sulle fasce, sarebbe quella di rinforzare le corsie schierando due giocatori. Sulla destra quindi spazio per Maesano, posizionato davanti a Dentice, con Arena esterno mancino pronto a dare manforte al giovane Carrozza. Sulla trequarti spazio per Mangiola, posizionato dietro l’unica punta Zampaglione.

Se Cozza invece alla fine dovesse optare per la conferma del 3-5-2, ci sarebbe l’inserimento di Brunetti in difesa al posto di Dentice. In questo caso panchina anche per Mangiola, con Riva e Corso in lizza per una maglia nel reparto mediano.

PROBABILE FORMAZIONE REGGINA (4-2-3-1) – Ventrella; Dentice, Mautone, De Bode, Carrozza; Lavrendi, Roselli; Maesano, Mangiola, Arena; Zampaglione. All. Cozza