Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, l’avversario di turno – La Cavese

Reggina, l’avversario di turno – La Cavese

di Domenico Durante –

Cava dei Tirreni

53.000 abitanti, Cava dei Tirreni si trova in provincia di Salerno.

Si raggiunge facilmente via autostrada e si trova in una curiosa collocazione ferroviaria.

Infatti, prima della costruzione della galleria veloce di S Lucia, tra Salerno e Napoli, tutti i treni, non locali, in direzione Napoli e nord Italia, la famosa “Freccia del Sud”, passavano da Cava, valicando un passo per il quale era necessario il locomotore di spinta che si sganciava automaticamente dal treno, nel momento in cui finiva il lavoro di sostegno alla salita.

Lavorazione della ceramica ed industria conserviera i punti forti dell’economia locale.

Di Cava: Papa Bonifacioi IX, il giornalista Gino Palumbo, Antonietta Di martino saltatrice in alto e le sorelle De Sio.

Si consiglia la visita all’abbazia benedettina, risalente al  1011.

Una curiosità: i cavesi sono detti votacannuole (“volta cannolo”) perché il “cannuolo” era il documento racchiuso a “cilindro” che, i commercianti cavesi voltavano ovvero aprivano (votacannuole), ogni volta che dovevano avvalersi del privilegio ricevuto, il 22 settembre 1460, dal re Ferrante d’Aragona, che esentava i cittadini della Cava, in tutto il regno di Napoli, da ogni peso di dogana e gabella, da collette e pesi fiscali

STORIA DELLA Cavese

Gioca al Simonetta Lamberti, una bambina uccisa nel 1982, per errore in un agguato contro il padre, un giudice.

Una storia con nobili trascorsi in B e con una vittoria a San Siro, versante Milan, allora nella seconda serie nazionale.

Ha vinto uno scudetto di serie D ed una super coppa di C2

Torna in D nel campionato 2011.12, con il 3 posto nell’eccellenza campana, girone B e successiva vittoria agli spareggi.

Nel 2012.13, ottavo posto nel girone I di D

Nel 2013.14 settimo posto ancora nel girone I

 NELLA SCORSA STAGIONE

Nel 2014.15, gioca nel girone h e si classifica quinto, con 62 punti sul campo e 56 in classifica per via delle penalizzazioni, 19 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte, 72 a 44 il bilancio delle reti. Suo il miglior attacco del girone con 72 reti, 33 punti all’andata e 29 al ritorno. 41 i punti in casa e 21 quelli lontano da Cava.

 IN QUESTO CAMPIONATO

Gioca in casa per la prima volta per via di una squalifica retaggio della scorsa stagione.

Attualmente fa parte del gruppo della squadre di testa a quota 7 punti.

Ha ottenuto 2 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta, 6 a 5 il bilancio delle reti.

In casa, seppur giocando in campo neutro, ha già perso contro il Gragnano e poi vinto contro la Palmese per 5 a 4.

La squadra è allenata da  Emilio Longo, ex Gelbison e Battipagliese, collaboratore di Gautieri nella esperienza livornese.

Da qualche giorno alla prima squadra è stato aggregato l’ex Reggina Giannattasio.

 

Si gioca alle ore 16,00