Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Sonetti, addio alla panchina. La sua nuova vita dietro ad una scrivania al servizio dei cinesi

Sonetti, addio alla panchina. La sua nuova vita dietro ad una scrivania al servizio dei cinesi

Dice probabilmente addio alla panchina Nedo Sonetti. L’esperto allenatore di Piombino, 74 anni, si dedica ad una nuova vita.

Lo fa dicendo addio a quello che, in passato, aveva detto essere uno dei suoi sogni: tornare alla Reggina da allenatore dopo esserne stato una bandiera a cavallo tra gli anni ’60 e ’70.

130 presenze e 3 reti in un’epooca dove le partite erano molto meno.

Atalanta, Cosenza, Salernitana, Brescia, Lecce, Salernitana, Bologna sono solo alcune delle sue innumerevoli tappe da allenatore. Una carriera costellata di successi e anche qualche delusione.

Adesso svolge il ruolo di direttore tecnico del Pavia.  Un dato che rompe con il suo passato da uomo di campo e con quello del calcio tradizionale.

La formazione lombarda, infatti, è totalmente di proprietà cinese.

Un progetto basato su una filosofia nuova che si pone l’obiettivo di  coniugare la scuola calcistica e la cultura italiana con quelle orientali.