Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Calcio – Il prossimo avversario dell’ASD Reggio Calabria: la Leonfortese

Calcio – Il prossimo avversario dell’ASD Reggio Calabria: la Leonfortese

di Domenico Durante – Seconda presenza al Granillo per la serie D ed ecco arrivare la siciliana Leonfortese.

Leonforte si trova in provincia di Enna, al centro dei monti Erei a quasi 700 metri sul livello del mare.

Il nome della località deriva dal blasone di Nicolò Placido Branciforeti, uomo che valorizzò al massimo le potenzialità del fertile territorio.

Il blasone era formato da un leone rampante che regge lo stendardo con i moncherini delle zampe.

Al vicino lago Nicoletti esiste un idroscalo, unica garanzia di collegamento aereo con la provincia di Enna.

La Leonfortese è al secondo campionato di D.

La vittoria nel campionato di eccellenza siciliana, risale, infatti, al campionato 2013.14, con 58 punti (17-7-6), 42 gol segnati e 18 subiti.

L’anno scorso ha ottenuto un ottimo settimo posto a quota 52 punti(15-7-12) 45 a 38 il bilancio delle reti.

Ultima sconfitta a Palmi, nella prima trasferta di questa stagione, ultima vittoria esterna, sul campo dell’Orlandina, era il 29.3.2015.

Considerando anche lo scorso campionato, arriva al Granillo dopo 4 sconfitte consecutive.

Attualmente occupa il nono posto in classifica, con 4 punti, tutti conquistati in casa, 3 a 4 il bilancio delle reti.

In trasferta non ha mai segnato, alla voce marcatori compare due volte Cortese, ma si tratta di due diversi giocatori.

In settimana si sono aggregati i nuovi Adamo e Raimondi, difensori ed il centrocampista Viscido

Nell’ultimo confronto, in casa contro Agropoli, ha schierato: Castro, Costanzo, Catanese, Pettinato, Raimondi, Calabrese, Adamo, Speciali, Protopapa, Cortese, Lo Cocco, Lentini, Mittica e Messina

Vesta una maglia color verde-bianco-oro

Esonerato Infantino, autore della salvezza con una partecipazione ai play off sfiorata, è tornato in panchina Gaetano Mirto, allenatore della promozione, la prima , in serie D, tecnico che aveva lasciato la Leonfortese all’inizio del 2015, con più di qualche polemica.

foto fonte: apdleonfortese.com