Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Serafino (pres. Roccella): “Derby con la Reggina è un evento, amaranto favoriti”

Serafino (pres. Roccella): “Derby con la Reggina è un evento, amaranto favoriti”

di Pasquale Romano – Derby atipico. Domani la Reggina affronterà in trasferta il Roccella, gara che sino a qualche anno fa avrebbe riempito il programma settimanale degli allenamenti amaranto. Divise da più di una categoria, le due realtà calabresi hanno visto repentinamente avvicinarsi i propri destini, sino all’attuale (comune) campionato di serie D. Più abituato il Roccella al panorama dilettantistico, universo del tutto nuovo per la Reggina: “Domani si affronteranno due realtà estremamente differenti -dichiara il presidente Serafino ai microfoni di Strill- per noi si tratta di un evento assoluto. Sino a qualche stagione fa gli amaranto militavano in serie A, sarà particolare trovarseli da avversari nello stesso campionato”.

Rivoluzione in riva allo Stretto, con Praticò e soci costretti a far risorgere la Reggina dalle ceneri dopo la trentennale gestione Foti. Anche il Roccella ha dovuto fare i conti con una delicata transizione societaria: “Viviamo un momento non semplice, siamo arrivati in corsa e dobbiamo fare i conti con le ristrettezze economiche. Il budget non è elevato -afferma Serafino- sicuramente molto inferiore rispetto a quello della Reggina, ma crediamo di poter centrare la salvezza, nostro obiettivo in questo campionato”.

Due pareggi nelle prime due gare per gli uomini di Galati, secondo il presidente del Roccella il derby con la Reggina vede i padroni di casa sfavoriti: “Abbiamo costruito un organico competitivo, gli amaranto però credo lotteranno per conquistare la promozione in Lega Pro. Ci stiamo preparando al meglio per affrontare la formazione di Cozza, allenatore di caratura che ha a disposizione giocatori importanti”.

Roccella-Reggina significa anche Serafino ‘contro’ Praticò, due presidenti che sino a poche settimane fa non pensavano di rivestire una carica simile: “Ci siamo sentiti in questi giorni, è una persona squisita. Il club amaranto è alle prese con una rivoluzione storica, è andata in archivio la lunga gestione legata a Foti. Penso ci siano figure appassionate e competenti in questa nuova società, hanno la ferma intenzione di far risalire in fretta la Reggina in categorie più adatte al proprio blasone”.