Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, si lavora sull’attacco: sfuma Testardi, si segue Improta. Ma…

Reggina, si lavora sull’attacco: sfuma Testardi, si segue Improta. Ma…

di Pasquale Romano – Un attaccante di categoria. La vittoria sulla Sarnese ha rafforzato le convinzioni di Martino e dei dirigenti amaranto: con una punta di spessore in più, la Reggina può davvero lottare per obiettivi importanti.  Il primo contatto è avvenuto con Emanuele Testardi, attaccante classe ’90. Distanza siderale tra domanda e offerta, fumata nera dopo l’incontro avvenuto tra le parti nella giornata di ieri.  L’ex Arezzo e Lupa Roma ha attraversato lo Stretto e salvo sorprese diventerà a breve un nuovo giocatore del Siracusa.

Adesso le attenzioni si sono spostate su Giancarlo Improta, punta classe ’87, autore di 19 reti nella passata stagione con la maglia del Neapolis. Anche in questo caso esiste una differenza tra la richiesta del giocatore e l’offerta dei dirigenti amaranto, si proverà a trovare un’intesa nei prossimi giorni. Il diretto interessato, alla pari di Testardi, ha espresso massimo gradimento per la piazza di Reggio Calabria, riconosciuta come ‘fuori categoria’ e particolarmente allettante per il calore dei tifosi amaranto. Il budget viene però tenuto d’occhio da Martino, non verranno effettuate spese pazze per gli ingaggi. Improta, dopo una lunga carriera in Lega Pro con le maglie di Melfi, Fondi, Aversa Normanna e Giulianova, dovrebbe proseguire tra i dilettanti dopo la positiva esperienza con il Neapolis. In maglia amaranto se si dovesse trovare un accordo, oppure in un’altra piazza.