Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, arriva la Sarnese. Esposito: “Che piacere giocare al Granillo, ma possiamo farcela”

Reggina, arriva la Sarnese. Esposito: “Che piacere giocare al Granillo, ma possiamo farcela”

La Reggina cerca riscatto dopo l’immeritato ko di Aversa e lo farà affrontando tra le mura amiche la Sarnese, reduce da una grande vittoria sull’Agropoli.

Ai microfoni di Radio Antenna Febea, è intervenuto il tecnico dei campani Gianluca Esposito, felice per la vittoria ottenuta all’esordio contro l’Agropoli.

“Abbiamo messo grande determinazione e grande voglia. Quel gol preso dopo un minuto e mezzo ci ha tolto un po’ di tensione e ci ha spianato la strada”.

“La nostra ossatura – ha detto – è quella dell’anno scorso, questo è un vantaggio. Squadre che hanno cambiato tanto avranno bisogno più tempo per trovare l’amalgama che già noi abbiamo”.

Esposito ha già visto la partita della Reggina “Per abitudine parlo poco degli arbitri, ma è palese attraverso le immagini che quelli fischiati contro la Reggina siano stati rigori almeno generosi. Ci sono forti dubbi su quelle decisioni, il terzo era netto ma i buoi erano già scappati.  Spesso le terne arbitrali sono fatte da ottimi elementi, ma la giornata storta può capitare a tutti.

“Ci farà sicuramente – prosegue Esposito –  piacere calcare il Granillo, affrontare una squadra che ha grossa storia calcistica internazionale.  La affronteremo con il piglio di ogni domenica, anche se sappiamo che non potrà portarci a fare sempre risultato”.

La Reggina domenica ritroverà alcuni calciatori indisponibili per la prima giornata: “Ho già avuto un’impressione positiva dalla squadra. Si vede che c’è ancora da lavorare, ma la qualità si vede.  Nel gruppo ci sono nomi importnati come Arena e Zampaglione, uno che vede bene la porta.  Sappiamo, però, di avere le carte in regola per venire a giocarcela”.