Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Cozza: “Siamo da alte posizioni, ma fateci allenare a Reggio”

Reggina – Cozza: “Siamo da alte posizioni, ma fateci allenare a Reggio”

“Non dobbiamo cercare alibi, perchè chi vince ha ragione. E’ vero però se ti danno due rigori di quel tipo c’è da pensare o che gli arbitri siano scarsi o che sia qualcos’altro, ma alla seconda ipotesi non voglio pensarci. L’espulsione la accetto perchè è una situazione di gioco valutabile. Adesso, però, pensiamo alla prossima e prepariamoci alla partita con la Sarnese”.

Ciccio Cozza ritorna, ai microfoni di Radio Antenna Febea,  dopo la sconfitta di Aversa e lo fa tornando sugli episodi arbitrali che hanno vistosamente condizionato la gara degli amaranto, invitando allo stesso tempo a guardare avanti.

La Reggina vuole fare un campionato importante. Fino al 17 settembre il mercato sarà aperto e il direttore generale Martino, unitamente agli altri uomini mercato, sta setacciando le possibilità esistenti di rafforzare la squadra.  Gli amaranto ad Aversa hanno dovuto fare a meno di calciatori importanti.

“Con Mautone avremmo avuto un difensore in più ed è un giocatore importante.  Domenica ho dovuto far giocare Corso che è un centrocampista.  Abbiamo dovuto fare a meno di D’Ambrosio, nonostante Meduri abbia fatto bene. Dopo dieci minuti siamo rimasti in dieci e abbiamo perso un altro elemento fondamentale come Roselli. Gli uomini che abbiamo a disposizione ci permettono di pensare ad un campionato di vertice”.

“La regola sugli under è un problema relativo. Se hai quelli giusti puoi fare meglio le scelte. Il mio modulo preferito – ha detto – è il 3-4-3, questo gruppo però può giocare meglio con il 4-3-3 e il 4-3-1-2”.

La squadra è arrivata all’esordio in campionato senza aver disputato nemmeno un’amichevole attendibile vista la ristrettezza dei tempi. “L’avversario lo avremmo trovato, il problema era che non ci davano la possibilità di tesserare i calciatori e di disputare un’amichevole ufficiale. Quello che dispiace è doversi allenare a Cittanova per la mancanza di una struttura. Speriamo di avere presto una soluzione per restare a Reggio (leggi le parole del dirigente Praticò). Vorremmo presto avere almeno la possibilità di allenarci allo stadio venerdì e sabato”.

“Dobbiamo fare risultati – ha detto Cozza – per portare la gente allo stadio. Se non arrivano è giusto che i tifosi non vengano dopo tutto quello che è successo negli ultimi anni”.