Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Falcomatà: “Stadio Granillo a titolo non oneroso. La nostra squadra è una sola”

Reggina, Falcomatà: “Stadio Granillo a titolo non oneroso. La nostra squadra è una sola”

“Abbiamo avuto un confronto continuo con la società che sta nascendo adesso.  Abbiamo deciso di concedere lo stadio a titolo non oneroso. Il Comune ha dato quella vicinanza che il presidente Praticò ha richiesto in più occasioni.  E’ chiaro che la manutenzione sarà demandata alla nostra squadra più rappresentativa”.

Lo ha detto il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, ospite della trasmissione Talk Sport in onda su Radio Antenna Febea, sottolineando l’intenzione dell’ente di dare gli impianti sportivi quanto più possibile in gestione alle società sportive, in modo da evitare che gravitino sulle deficitarie casse comunali.

“L’unica certezza che abbiamo è che giocheremo nel nostro stadio. Per tutte le altre strutture dovremo trovare delle soluzioni” ha detto il direttore generale Gabriele Martino.

Fa scuola il caso della Viola, che nella scorsa stagione è riuscita a sbloccare la grana Pala Calafiore.  “Avere finalmente un’interlocuzione con un’amministrazione politica – ha detto il presidente Branca- ci ha permesso di trovare una soluzione.  Se c’è unione di spirito i problemi si risolvono”.

Inevitabile spostare il focus sul centro sportivo S.Agata e sulla presenza della vecchia Reggina a titolo di settore giovanile: “Rischiamo di trovarci nella stessa situazione che qualche anno fa abbiamo visto a Cosenza.  Dispiace che gli interessi personali rischino di portare confusione. Sapere che la squadra della città oggi è l’Asd Reggio Calabria e sapere che è ancora in vita la vecchia Reggina Calcio non è facile da spiegare a tutti.  Abbiamo fatto di tutto per evitare che calcio sparisse da Reggio.  L’Asd Reggio Calabria è la squadra di Reggio, l’anno prossimo riavrà il suo nome”.